Agenda Viaggi by Manuela Mancino

SCOPRIRE LA DOLCE ARTE DI TAVIANO.  Se del Salento si vuole conoscere l’anima più profonda, quella che si nasconde sotto il motto “Lu mare, lu sole, lu ventu”, è necessario visitare questa terra dal fascino unico lontano dai periodi “più caldi”, quando i flussi turistici ne offuscano l’indole autentica con un velo – poco piacevole – del “mordi e fuggi”. Ed è così, infatti, che si scoprono esponenti di quell’artigianalità fatta di rispetto di usi e consuetudini di un tempo, da scovare lungo le strade meno battute dell’entroterra in compagnia di Gianluca Parata, chef patron del ristorante “Gianluca Bistrot” di Taviano. Mistici e mitici incontri tra professionalità, passione e arte; fortunata e sapiente armonia del saper fare e del saper essere.

Così si potrebbe sintetizzare la pasticceria Dolce Arte di Taviano, quel luogo non luogo schivo dalla mania di classifiche e movimenti gastro-chic, e che si rischierebbe di non visitare se non si seguisse la segnalazione del capace chef Gianluca Parata sempre disponibile a far conoscere il territorio ed i suoi artigiani.

Per leggere l’articolo completo vai su agendaviaggi.com